TORNANO DECISAMENTE A SALIRE I CONTAGI IN MANIERA PIU’ RILEVANTE
NELLA POPOLAZIONE DELLA REGIONE VENETO CONFRONTATI AD UNA
SITUAZIONE IN CRESCITA ANCHE IN ALTOPIANO SEPPUR QUANTITATIVAMENTE
PIU’ RIDOTTA

AGGIORNAMENTO 28/06/22
Con questa rubrica cerchiamo di tenere aggiornati coloro che ci seguono sull’andamento
più recente dell’epidemia SARS II- CoV nella popolazione residente in Altopiano
confrontato all’andamento contemporaneo nella popolazione residente nella Regione
Veneto. I dati provengono originariamente dall’azienda ULSS7 Pedemontana e vengono
successivamente rielaborati dall’OSA che si avvale, quando necessario, anche di
contributi esterni. Si tratta sempre e comunque di dati aggregati e anonimi. Per i periodi
più recenti non possiamo escludere problemi di instabilità dovuti al sistema di
registrazione. Riteniamo comunque prioritario fornire informazioni il più possibile
tempestive sull’andamento della pandemia che non si è certamente esaurita.
L’analisi dell’ultimo periodo da fine Maggio praticamente a fine Giugno mostra
chiaramente un’inversione di tendenza rispetto ai mesi precedenti. Nel Veneto, come nel
resto d’Italia, i contagi sono praticamente triplicati in due settimane con andamenti
piuttosto irregolari caratterizzati da poussés iniziali seguite stasi di alcuni giorni. Nella
popolazione dell’Altopiano invece la crescita è stata più regolare nel tempo e seppur
basata su dimensioni molto più ridotte il numero dei contagi è anch’esso triplicato in tre
settimane.
Il quadro non è certo rassicurante soprattutto in vista dell’arrivo e circolazione in Altopiano
di masse di turisti. La dinamica del contagio sembrerebbe associata alla presenza di virus
più trasmissibili seppur meno patogeni dal punto di vista clinico. Non dobbiamo però
dimenticare la presenza all’interno della popolazione di una quota di persone anziane o
fragili o entrambe per cui il periodo estivo che ci sta davanti andrebbe affrontato con
estrema cautela evitando luoghi chiusi affollati e senza protezione perché nessuna
combinazione di vaccino protegge totalmente dal contagio mentre protegge efficacemente
dalle complicanze.